L’irrazionalità della percezione macroscopica della realtà

Galileo Galilei (1633) disse che l’uomo deve esercitare la propria coscienza razionale per non essere fuorviato dalla illusione di ciò che vede, altresì continuerà a credere che sia il sole a girare attorno alla terra evitando di capire quanto sia assurdo che la piccola terra sia posta al centro di tutto il Creato.
Sempre allo scopo di evitare l’illusione sulla percezione della distanza, Galileo mise in evidenza che la distanza tra la terra e la luna, pur essendo logicamente costante, faceva apparire più grande la luna alla sua apparizione dietro una collina mentre sembra allontanarsi in alto nel cielo perchè la dimensione lunare al mezzogiorno appare normalmente più piccola.
Malgrado l’insegnamento di Galileo di non fidarsi della nostra percezione della realtà macroscopica che risulta efficace solo a distanza ravvicinata, ancora nel 2020, in epoca della Pandemia Covid.19, è stato ritenuto utile considerare il contagio del virus Corona, che è di dimensione nanometrica, come se fosse generato unicamente dal contatto di “goccioline macroscopiche visibili” le quali per gravità cadono a terra dopo il distanziamento di circa un metro. Per inciso tale separazione tra le persone di un metro e veramente riduttiva. Ricordiamo infatti che il Botanico Robert Brown, (1827) studiò l’impollinazione aerobica del polline di dimensioni micrometriche e si stupì di come la fluttuazione del polline sembrava impedire di depositarlo a terra (Moto Browniano) così che misurò come il polline maschile di felci e piante feconda l’organo femminile a distanze maggiori di un chilometro.
Questa è la ragione per cui le goccioline evaporando rilasciano il virus in ambienti assai ampi che debbono essere periodicamente sanificati.
Di conseguenza il virus Corona fluttua nell’aria e può differenziarsi per via di mutazioni locali ed infine il Covid.19 non si trasmette unicamente per contagio diretto tra le persone.
Inoltre l’impostazione riduttiva del “distanziamento sociale”, relativa alla opinabile distanza di un metro, decisa a protezione del contagio del virus, di fatto ha escluso ogni considerazione scientifica moderna sulle proprietà di comunicazione a distanza, effettuate dalla trasmissione di quanti di energia ,che vengono diffuse e che sono in relazione alla effettiva dimensione nanometrica del Covid.19 .
Pertanto una più moderna concezione del contagio virale implica una profonda revisione “quantistica” della interazione tra la genetica umana e la epigenetica indotta dalla interazione virale.
Purtroppo in proposito dell’innovazione cognitiva della “Biologia Quantica”, proposta dal cluster Egogreanet, della quale avremmo trattato al convegno programmato per il 27 marzo 2020 non svoltosi proprio a causa della imposizione del Lock-Down ( vedi locandina in: https://www.edscuola.eu/wordpress/?p=124888 ).
Così che ora, durante la graduale riapertura della mobilità, ci ritroviamo in una situazione ancora più accentuata di arretratezza concettuale della scienza , macroscopicamente imposta dalle visione obsoleta sulla percezione della vita, del benessere e della salute che è stata imposta dagli esperti virologi,infettivologi ed epidemiologi,… ecc, … e infine i politici, i quali non sembra conoscano nulla o quasi del campo della ricerca della moderna “Biologia Quantica” applicabile alla comunicazione del virus Covid 19 con il DNA Umano.
La Bioquantica infatti permette una nuova visione moderna relativa all’azione epigenetica del virus.
Ad esempio, nel quadro logico della scienza “Bioquantica” ipotizziamo che lo “Spike proteico ” (chiodo, spina) che caratterizza il Covid.19. abbia la funzione di “sensore quantico” che permette di esplorare l’attività di comunicazione della rete cellulare con cui interagisce puntualmente il virus Corona determinando una variazione istantanea di energia della rete cellulare di comunicazione quantica così che contemporaneamente lo “Spike” attiva la risposta immunitaria e inoltre permette al virus di estrarre l’energia di attivazione necessaria per la fusione della “Capside ” per liberare l’RNA virale.
Di questa ipotesi discuteremo al seminario di studi che come Egocreanet abbiamo intenzione di realizzare prossimamente, in date e luogo da concordare , con coloro che vorranno parteciparvi attivamente per rilanciare le tematiche che hanno caratterizzato la promozione delle scienze Bioquantiche della vita nei recenti quattro anni che sono:

1) Dalla Quantistica alla Bioquantica
2) Entanglement e Biocampi
3) DNA’- Antenna rice-trasmittente
4) La percezione cerebrale Bioquantica
5) Modulazione Laser ed effetti foto-bioacustici.
6) il Quarto Stato dell’Acqua
7) La quantizzazione della energia sottile
8) La condivisione di informazione tra genetica ed epigenetica

Una sintesi dei suddetti temi che hanno caratterizzato la attività di promozione della innovazione scientifica e culturale dei recenti anni, faranno parte integrante del “Nuovo Corso di Formazione”, co-organizzato dal Cluster Egocreanet, a partire dal prossimo Settembre 2020, che sarà aperto ad ulteriori contributi proposti dai Relatori che oggi invitiamo a collaborare, inviandomi una e-mail di adesione all’iniziativa, specificando il tema del proprio eventuale contributo all’indirizzo: <egocreanet2016@gmail.com>

Firenze 06/07/2020

Share

EGOCREANET PERU: recensione storica 25 anni

INSTITUTO PARA EL DESARROLLO HUMANO-EGOCREANET PERU – RESEÑA HISTÓRICA 25 AÑOS

EGO-CreaNET es el Sistema “online” del Laboratorio de Investigación Educativa de la Universidad de Florencia, Italia. Su Sede en el Perú, es EgocreaNet Perú,asociada a la ONG PRO HUMANITAS -Instituto para el Desarrollo Humano.

EGO-CreaNET is the “online” system of the Educational Research Laboratory of the University of Florence, Italy. Its headquarters in Peru is EgocreaNet Peru, associated with the NGO PRO HUMANITAS – Institute for Human Development.

Seminario internazionale Troina 1998
Grupo Coordinador del Seminario Internacional Troina 1998: Martin Stiglio, Dario Cillo, Adelio Schieroni, Giuseppe Fortunati, Francesco Franci, Bruno Nati

La Sede del Laboratorio de Investigación Educativa de la Universidad de Florencia en el Perú, ha creado el Programa “Albedo” y “Joven Crea” para el desarrollo de las propuestas sobre la creatividad que se ponen en la Red a través de los distintos Centros de investigación y Universidades de Italia, del Perú y de otros países participantes en esta Red Internacional.
Por ello es que EGO-CreaNET Perú está desarrollando formas diversas de cooperación y Proyectos con Universidades, y centros de Investigación, tanto local como internacionalmente.
Revista electrónica Albedo Perú.

Pertenece a EgoCreaNet-ALBEDO Perú en colaboración con la asociación científica EGO-CreaNET, “Asociación Network Internacional para los Observadores de la Creatividad” de la Universidad de Florencia, Italia.

El Seminario Internacional EGO-CreaNET’98 en la ciudad de Troina, trató sobre “Creatividad y Desarrollo de la comunicación Interactiva en la world wide web”…

leer más – continua a leggere – read more

 

Share

Comunicato Stampa Egocreanet 03/03/2020

Paolo Manzelli – Chimico-Fisico, Presidente Egocreanet (335/6760004)
Massimo Lucidi , Giornalista – Comunicazione di Egocreanet (339/8772770)

Ancor prima di giungere ad un disastro economico e sociale causato dalla incapacità di capire e gestire l’origine ambientale e le probabilità di diffusione delle mutazioni periodiche dei Corona Virus, come Cluster Egocreanet riteniamo importante proporre la seguente riflessione.

Si è affrontato il problema sanitario, culturale e sociale del COVIS-19 sulla base di concezioni obsolete con le quali si inizia ad es. con il ricercare il primo infettato (che normalmente non si trova), poi si applica la progressione geometrica per ottenere un risultato simile a quando l’Economia del Faraone dell’antico Egitto fu messa in cisi dalla progressione dei chicchi di riso su una scacchiera.

Ragionando in questo modo, simile alla sequenza di una catena di montaggio tra contatti ravvicinati, si esclude a priori la influenza di interazione epigenetica con l’habitat naturale e sociale, che conduce a modificare le peculiari proprietà di virulenza e di diffusione del focolaio virale locale.

I Virus infatti, non essendo capaci di riprodursi, innestano la loro sequenza nel DNA o nel filamento di RNA dell’ospite e,nel periodo di incubazione, si adattano al processo di interazione dinamica tra l’informazione genetica ed epigenetica che è in grado di rimodulare le attività genomiche risultanti – e di conseguenza quelle molecolari trascritte – che delineano la effettiva viralità e le modalità locali di diffusione del Virus COVID 19.

L’estrema specializzazione genetica e microbiologica disciplinare dei virologi sembra poter ignorare che la pericolosità dei Virus viene “regolata da fattori di informazione epigenetica che rendono il COBIS-19 con proprieta localmente diverse”, relative e ciascun ambiente naturale culturale e sociale umano.

Se infine si riflette sul fatto che anche la politica è divenuta una nuova professione si comprende come la vecchia concezione di un sapere “iper-specialistico” e sostanzialmente obsoleto, determini la condizione di ignoranza diffusa che ha reso il COVIS-19 un danno economico socialmente più pericoloso della sua contaminazione virale sulla salute.

EGOCREANET , trattera di queste importanti temi di riflessione al Convegno su:

GREEN CULTURE INNOVATION del 27-03/2020 in Firenze c/o la Sala “Spadolini” del Consiglio Regionale Toscano in Via Cavour 04 Firenze-centro.

Il Convegno è Gratuito previa Iscrizione per email a:


PAOLO MANZELLI
Director of LRE/EGO-CreaNet – University of Florence
EGOCREANET- VALIDATED EUROPEAN -PIC = 959882416
c/o BUSINESS INCUBATOR ,
POLO SCIENTIFICO UNIVERSITA’ di FIRENZE
50019 -SESTO F.no- 50019 Firenze-

Share

GESTIONE INNOVATIVA del MARKETING DELLA GREEN ECONOMY

Il marketing ecologico o ambientale comprende tutte le attività progettate per facilitare la produzione e il consumo di alta qualità con un impatto minimo sull’ambiente naturale.
Il marketing verde (Green Marketing) ispira prodotti e servizi innovativi per accompagnare l’industria nella strategia della “Green economy“ al fine di garantire la sostenibilità futura dello sviluppo per le giovani generazioni.

Oggigiorno la sostenibilità ecologica si associa ad un importante cambiamento comportamentale del consumatore che è divenuto un aspetto integrale della qualità del prodotto e del processo di produzione. La sostenibilità è quindi un aspetto fondante della qualità della produzione che deve adeguarsi responsabilmente alle risorse naturali limitate ed al benessere ed alla salute della rapida crescita della popolazione.

circular life evolution

Il successo della nuova professione di “Green Marketer” (= esperto di strategie di promozione della “Green Economy”) necessita di un apprendimento trans-disciplinare relativo ai processi di innovazione scientifica tecnologica e culturale inteso nel suo complesso a promuovere un alto spirito di coscienza sociale.

Seminario sulla FORMAZIONE e SVILUPPO CULTURALE per la GESTIONE INNOVATIVA del MARKETING DELLA GREEN ECONOMY – Circular Life Evolution
Primo Incontro sulla Gestione della SALUTE del BENESSERE

I problemi emergenti non si risolvono con le stesse logiche che li hanno creati!
Albert Einstein

Locandina e Programma Formativo – Green Marketing

Sold out: non sono più possibili iscrizioni al corso di Green Marketing a Firenze del 07/08 Dic 2019 per tutto esaurito.
Rilanceremo questa iniziativa di Green Marketing agli inizi del prossimo anno 2020 a Firenze ed in altre sedi.

Vi terremo informati se scrivete un cenno del vs interesse a : <egocreanet2016@gmail.com > Paolo Manzelli

NB: i Giovani di età inferiore ai 30 anni, iscivendosi al Cluster Egocreanet, potrammo partcipare al Seminario di Green Marketing in modo GRATUITO.
Vedi modalita di adesione al Cluster Egocreanet in:

Adesione al Cluster Egocreanet

Prenotazioni per la partecipazione da inviare via e mail a Paolo Manzelli entro e non oltre il 01 Dic. 2019 , specificando : NOME, COGNOME, e-mail, Cellulare, Titolo di Studio, Data di Nascita.

Share

Pollack a Milano

In occasione della Conferenza di G.Pollack a Milano del 22.10.2019 si è tenuto un primo incontro per dare sviluppo della Strategia di innovazione culturale di GREEN MARKETING, proposta da Egocreanet, al fine di favorire e collaborare alla evoluzione della Impresa nel quando della GREEN ECONOMY.

Successivamente realizzeremo come EGOCREANET e collaboratori iniziative e corsi di formazione della nuova professione di GREEN MARKETER per la diffusione scientifica eco-ecologica e la assistenza alle imprese nella loro trasformazione GREEN, che sarà finalizzata a valorizzare il “cambiamento mentale”.  Ciò proprio in quanto siamo convinti che oltre alla innovazione tecnologica (particolarmente attuabile dalla progressiva sostituzione del petrolio con l’idrogeno ecc.. ) l’evoluzione profonda del potenziale umano sarà determinata da una nuova vision del benessere e della felicità come fondamento essenziale del pensiero collettivo nel trasformare in meglio il futuro sviluppo della vita.

Prof. Paolo Manzelli 335/6760004

Share

Seminario: L’Acqua e La Vita – 18 Ottobre 2019 – Firenze

Seminario organizzato in FIRENZE da EGOCREANET /Cluster NGO no profit Organization www.egocrea.net) )

In collaborazione con FEN-IMPRESE (http://www.fenimprese.it)

Tema : L’ Acqua e La Vita . 18 Ottobre 2019 – Firenze

Il futuro della ricerca sulla funzionalità dell’acqua all’interno del corpo umano .

La nuova visione del futuro riguarda da vicino l’impatto che i cambiamenti climatici e l’inquinamento avranno sull’acqua biologica poiché  l’acqua è parte integrante ed essenziale in tutto il sistema vivente (uomo, animale, piante e batteri).

Questo approccio all’azione del cambiamento climatico direttamente sull’uomo è diverso dalla impostazione tradizionale della scienza , la quale propone una visione dell’osservazione scientifica rivolta al mondo esterno e quindi tratta dei cambiamenti climatici solo in relazione a ciò che è visto e misurato oggettivamente come variazione della quantita di ghiaccio in montagna ed ai poli della variazione di altezza dei mari, o dei percorsi e dei corsi d’acqua.

Spesso con questa modalita’ tradizionale di percezione dimentichiamo che noi stessi siamo fatti principalmente di acqua e campi elettromagnetici, i quali agiscono principalmente nella gamma di frequenze UVA, visibili e basso infrarosso.

Per superare il limite concettuale della scienza meccanica, la preferisce limitare la osservazione alle sole interazioni tra Energia e Materia, oggigiorno diventa necessario sviluppare e diffondere la cultura piu avanzata delle scienze della della vita “, che invece si occupano più coerentemente delle relazioni tra “Materia Energetica e Informazione”.

Questa “Rinnovata Visione della Scienza”, oggi non è diffusa, e quindi risulta parziale qualsiasi azione di contrasto e di prevenzione degli effetti del cambiamento climatico sulla effettiva ed efficace evoluzione della “Vita sul nostro Pianeta”.

Sede Giunta Regionale Toscana Via Cavour 4 ( 50100 Firenze) Sala Gigli (41.posti )

Orario . 9.00 – 13.30

Programma

Ore 9.00 Saluto Autorita

Ore 9.30 Introduzione Drsa Sheila Papucci , Presidente Provinciale di FenImprese Firenze

Ore 10.00 Relazione di Apertura di Paolo Manzelli
Presidente Egocreanet : Tema: l’ Acqua come fondamento del Ciclo di Vita ,

Ore 10 .30 – Lezione Magistrale del Prof. Gerard Pollack (2 Ore) sul “Quarto Stato dell’ Acqua”
in Inglese con proiezione di slides un Filmato e Traduzione in Simultanea

–> Gerald Pollack è il direttore del centro di ricerca sulla scienza e tecnologia dell’acqua in Seattle in USA .Fondatore della rivista scientifica internazionale “Water”, ed è uno scienziato impegnato nella innovazione della scienza capace di sfidare i dogmatismi che impediscono di cogliere la realtà delle emergenze , inoltre è riconosciuto come un’autorità internazionale in campo degli studi sulla funzionalita dell’ Acqua all’ interno del corpo Umano .

12.30 – 13.00 Dr Leonardo Longo, Endocrinologo . Presidente (IALMS International Academy for Laser Medicine and Surgery) Tema: l’ Acqua come conduttore di effetti dea biomodulazione della luce sui tessuti umani .

Conclusioni e Chiusura dell’ Evento Ore 13.30

L’ evento è Gratuito , inviare un mail di prenotazione a <egocreanet2016@gmail.com ,

Si suggerisce inoltre di iscriversi e sostenere il Cluster-Egocreanet, vedi: https://www.egocrea.net/2019/01/15/adesione-al-cluster-egocreanet/

Share

Il cambiamento climatico e la sostenibilità della vita

Il cambiamento climatico e la sostenibilità della vita nel nuovo paradigma della economia circolare

Con il cambiamento climatico e l’inquinamento dell’acqua, dell’aria e della terra provocato dalla accelerazione della combustione di combustibili fossili, l’uomo sta delineando un nuova dimensione della sosteninilità della vita sul nostro pianeta.
Per poter gestire intelligentemente tale cambiamento, prima che diventi irreversibile, è necessario modificare e rielaborare la cultura derivata dal riduzionismo meccanico e lineare della scienza e ri-interpretarne la visione culturale nel quadro innovativo della cosiddetta economia circolare della vita. http://www.caosmanagement.it/725-vita-circolare

Quale determinante del cambiamento della visione culturale della vita è la comprensione del fatto che i sistemi viventi sono principalmente composti di acqua; cosi ad esempio quando compriano un chilo di mele, o di pere, dovremmo essere coscienti che compriamo circa 850 grammi di acqua e una buona precentuale di zuccheri derivati principalmente dalla fotosintesi clorofilliana che per reazione forochimica trasforma “Acqua e CO2” in Zuccheri ed Ossigeno.

Anche l’Uomo, come tutti gli esseri viventi, è prevalentemente composto di acqua; la composizone del bambino appena nato è dell’84% di acqua che poi con la crescita e l’alimentazione diminuisce stabilizzandosi attorno al 60%. Calo percentuale derivato a seguito dell’aumento dei tessuti muscolari e grassi, derivati dalla riconversione genetica dell’alimentazione.

Pertanto il capire quanto sia fondamentale la qualità dell’acqua nella composizione della vita dell’uomo, degli animali e delle piante e batteri è una problema essenziale per favorire il cambiamento culturale dal riduzionismo meccanico e lineare della scienza al fine di realizzare una nuova cultura della sostenibilità della vita sul nostro pianeta.

A tal scopo il Cluster Egocreanet ha organizzato in collaborazione con FEN-IMPRESA.Firenze il Seminario del 18 Ottobre 2019 sul tema <L’ACQUA e LA VITA>. L’evento si svolgerà a Firenze, nella Sala Del Consiglio Regionale Toscano il via Cavour,4
In questo contesto il Prof. Gerald Pollack, (del Centro di Ricerca ed Innovazione sull’Acqua di Seattle – U.S.A.), terrà la sua Lezione Magistrale dal titolo “IL QUARTO STATO DELL’ACQUA”

G.Pollack:
https://www.youtube.com/watch?v=p9UC0chfXcg

NB: Il Seminario su L’ACQUA e LA VITA è Gratuito previa iscrizione via e mail a:

< egocreanet2016@gmail.com >

Prof. Paolo Manzelli
Director of LRE/EGO-CreaNet – University of Florence
EGOCREANET- VALIDATED EUROPEAN – PIC = 959882416
c/o BUSINESS INCUBATOR
POLO SCIENTIFICO UNIVERSITA’ di FIRENZE

Share

Call for paper

Call For Papers – Entro il Dicembre 2019 Cluster Egocreanet organizzerà un importante evento formativo focalizzato sul paradigma della “VITA CIRCOLARE” , quale premessa cognitiva per favorire la cosiddetta “Economia Circolare”, oggi così determinante come criterio innovativo del cambiamento dello sviluppo economico e sociale Il passaggio da un cultura lineare della scienza e dello sviluppo a quella circolare della vita presuppone un cambio di paradigma: ogni fase del ciclo di vita infatti viene epi-geneticamente alterato dal cambiamento climatico causato dall’impatto dell’ aumento della temperatura sul ciclo idrologico dell’ acqua. Favorire una Economia Circolare pertanto non significa ridurre l’attenzione al riciclo dei rifiuti per riprodurre merci ed energia ma dare valore culturale alla sostenbilita’ di una mentalita’ basata sulla circolarità della evoluzione della vita.

Coloro che si ritengono interessati a partecipare come Relatori possono prendere contatti con Paolo Manzelli presidete di Egocreanet indirizzando una mail a : egocreanet2016@gmail.com

Il Nuovo Paradigma della “VITA -CIRCOLARE”.
Metamorfosi del Paradigma Meccanico Lineare della scienza nel Nuovo Paradigma Circolare dellle Scieze della Vita . Paolo Manzelli – Cluster Egocreaet.

logo_cluster_ECN

DOWNLOAD Call fo paper – Testo completo

Share

Seminario 30 marzo 2019

Seminario di Studi e Ricerca su:

<< ANTICIPAZIONE DI UN FUTURO MIGLIORE >>

30 Marzo 2019
c/o Info Point
Sala Multimediale
Piazza della Stazione di Santa Maria Novella in Firenze
Ore 09.00-18.00
Organizzazione EgoCreaNet-Cluster

Ingresso Gratuito su Prenotazione via e-mail a: egocreanet2016@gmail.com

Idea dell’evento:
Definire e realizzare una strategia di cambiamento dello sviluppo ecologico e culturale indirizzata particolarmente ai giovani.
La motivazione focalizza il passaggio da una situazione di crisi verso una visione positiva della felicità consapevole della vita e della crescita responsabilmente creativa dell’uomo e della donna ad iniziare dall’anno del 500esimo anniversario di Leonardo Da Vinci.

Il Seminario ha il Patrocinio ed il supporto del Comune di Firenze della Regione Toscana e della Presidenza del Consiglio Regionale Toscano.

La Lezione Magistrale di apertura del Seminario è affidata ad Ervin Laszlo, filosofo e pianista, considerato il fondatore della “teoria dei sistemi”. È stato candidato due volte al Premio Nobel per la pace, nel 2001 ha ricevuto il Goi Award e nel 2005 il Mandir of Peace Prize.

Qui il Programma pubblicato in Portale Giovani Comune Firenze

Iscrizione, collaborazione e sostegno volontario allo sviluppo progettuale 2019 di Egocreanet-Cluster: clicca qui

Paolo Manzelli Presidente di EgoCreaNet (+39 335 6760004)

Programma ANTICIPAZIONE DI UN FUTURO MIGLIORE Seminario EgoCreaNet Firenze 30-03-2019

 

Share

“EPIGENETICA” quale fattore di alterazione della funzionalità del farmaco

di Paolo Manzelli , egocreanet2016@gmail.com

La Industria Farmaceutica ha sempre maggiori difficolta’ nel’ individuare nuovi principi attivi nella dei farmaci molecolari , cosi che oggi risulta problematico il definire l’area terapeutica di interesse, la quale viene a modificarsi a per ragioni” epigenetiche”, le quali modulano le patologie specifiche “personalizzandone” ogni probabile rapporto tra efficacia terapeutica e relativa tossicita’ del farmaco, cio’ proprio in seguito al degrado ambientale che agisce pesantemente sul cambiamento delle funzionalita farmacologiche che modificano il percorso della malattia.

“Drug Descovery Functions & Synthesis of Molecular Modelling ”(1)

Questa situazione di cambiamento “epigenetico” delle potenzialita’ farmacologiche mette in netta crisi gli studi tradizionali di modellazione molecolare delle relazioni lineari di concezione “meccanica” tra modelli di struttura molecolare e le attivita terapeutiche per alcune patologie specifiche .

Di conseguenza il cambiamento “epigenetico” degli effetti curativi delle medicine, inducono la attenzione della industria del Farmaco, verso un superamento progressivo delle strategie di sintesi molecolare , indirizzate a trovare nuove modalita’ di cura, come conseguenza del dover prendere in considerazione molteplici fattori concomitanti di natura “epigenetica”.

In questa situazione di cambiamento delle condizioni epigenetiche che incidono sulle strategie terapeutiche del farmaci, si affacciano con evidenza le potenzialita delle concezioni “olistiche” a sostegno della complessa attivita’ “biologica e mentale” che nell’ insieme sono capaci di armonizzare le funzionalita vitali di prevenzione e cura della salute .

In particolare il “Cluster Egocreanet” agendo nel favorire un processo di revisione “epigenetica” delle potenzialita terapeutiche di un moderno biovitalismo Olistico , inizia con il mettere in evidenza come la farmacologia ufficiale , ad oggi non abbia preso in considerazione le relazioni di integrazione tra “mente e materia” le quali incidono efficacemente sulle modificazioni del sistema cerebrale che conducono ad ottenere notevoli effetti psico-terapeutici, attraverso la efficacia di processi elettromagnetici quantici di informazione biologica. (2)

Questa moderna impostazione dove la Epigenesi rappresenta un ponte tra le attivita della mente e quelle della cura verra’ vista in relazione al cambiamento della funzionalita tradizionale del farmaco con l’ obiettivo di individuare la moderna riconversione epistemlogica delle metodologie di rivitalizazione bioquantica /olisica della salute.

Quanto sopra detto verra discusso al convegno del 24 maggio 2018 a Firenze sul tema : Acqua, Luce e Suono nella programmazione epigenetica del benessere , (4)

 

Vedi anche: Dep5.24.5.18

Biblio on Line :

(1) – Farmacologia Principi attivi:

come nasce un farmaco? il lungo percorso della chimica in favore della salute

(2)- BIOQUANTICA : www.bioquanica.org

(3) NB: il termine “epigenetica” è stato coniato per la prima volta da C. H. Waddington nella metà degli anni ’50 per indicare lo studio delle interazioni tra fattori genetici e sviluppo embriologico. Attualmente, la ricerca sull’ Epigenoma si occupa di studiare le variazioni della potenziale espressione genica durante lo sviluppo di cellule e tessuti biologici che hanno coprono un ruolo estremamente importante durante la vita adulta e l’ invecchiamento per effetto dell’ambiente

– http://www.rivistadipsichiatria.it/r.php?v=1407&a=15618&l=22663&f=allegati/01407_2014_01/fulltext/01-Editoriale%20(1).pdf

(4)- Egocreanet / Cluster : programma in : http://www.edscuola.eu/wordpress/?p=101516 ; https://www.egocrea.net


PAOLO MANZELLI
Director of LRE/EGO-CreaNet – University of Florence
EGOCREANET- VALIDATED EUROPEAN -PIC = 959882416
c/o BUSINESS INCUBATOR ,
POLO SCIENTIFICO UNIVERSITA’ di FIRENZE

Share